Api Academy 2021, al via il training di alta formazione con l’evento “Competere per il futuro”
30 Set 2021

Api Academy 2021, al via il training di alta formazione con l’evento “Competere per il futuro”

Il primo seminario “Competere per il futuro, il valore della persona e delle sue competenze per il mercato del lavoro” ha aperto Api Academy 2021, il progetto di Confapi Venezia e Apindustria Servizi rivolto ad imprenditori, manager e titolati d’azienda dal titolo “L’impresa è squadra: talenti al centro tra valore e innovazione“.

Ha preso il via ufficialmente ieri, mercoledì 29 settembre, il progetto formativo voluto e progettato da Confapi Venezia e Apindustria Servizi sul come ricercare, inserire e trattenere i propri collaboratori al fine di aumentare il livello di soddisfazione delle risorse strategiche e di conseguenza la produttività aziendale.

Realizzato con il cofinanziamento della Camera di Commercio Venezia Rovigo, il percorso si è aperto con il confronto sul valore della persona e delle sue competenze per il mercato del lavoro, partendo dal mismatch tra domanda e offerta, con professionisti, aziende e giovani disoccupati/inoccupati del territorio.

Presso il Teatro Metropolitano Astra di San Donà di Piave, il quale sarà sede anche dei prossimi tre appuntamenti seminariali in programma il 20 ottobre, 17 novembre e 9 dicembre, si è discusso delle professioni del futuro, ovvero di quali competenze e abilità saranno maggiormente richieste dalle aziende da qui ai prossimi anni, scoprendo quali sono i settori strategici su cui puntare e le competenze specifiche, trasversali e digitali richieste, provando a pianificare il prossimo futuro.

Tra i relatori Agostino Di Maio, Direttore Generale di Assolavoro, è il Direttore di Veneto Lavoro Tiziano Barone, il quale ha presentato lo stato dell’arte riguardo l’occupazione nel territorio del Veneto e della Città Metropolitana di Venezia, in rapida ripresa fino a raggiungere i livelli prepandemici, come evidenziato dai dati congiunturali esposti.

Ha portato il proprio contributo lanciando stimoli agli imprenditori Francesco Turrini, già AD di MAW Man At Work Spa, secondo il concetto della creazione di squadre di persone fantastiche. Turrini ha esposto la difficoltà nel reperire maestranze ad alta, media e bassa professionalità da spendere immediatamente all’interno dei luoghi di lavoro, suggerendo, pertanto, di programmare con prospettive di lungo periodo i profili professionali del domani.

Tiziano Barone Veneto Lavoro   Francesco Turrini MAW

Nello scorso mese di agosto, infatti, si è registrato un numero di assunzioni superiore a quello del 2019, soprattutto nel veneziano dove la crescita è stata pari al +10%. Da inizio 2021 ad oggi si contano in regione circa 70 mila posti di lavoro in più, di cui 33 mila nella Città Metropolitana di Venezia e oltre 4 mila nella Provincia di Rovigo.

È dunque importante farsi trovare pronti e cogliere le opportunità che questa ripresa sta generando. Solo tramite il sistema pubblico dei Centri per l’impiego sono oggi disponibili oltre 1.800 offerte di lavoro in tutto il Veneto per un totale di 4 mila posti, buona parte dei quali anche nel settore manifatturiero.

Successivamente la psicologa del Lavoro e dei Contesti Agnese Scappini, Dottoressa in Filosofia e specializzata su in Etica delle Relazioni Umane, ha trattato approfonditamente il tema della centralità della persona e delle soft skills 4.0, coinvolgendo i partecipanti su quelli che sono i casi specifici e le situazioni che quotidianamente gli imprenditori si trovano ad affrontare nel loro lavoro e percorso di crescita, sia individuale che di squadra.

Agnese Scappini   Alessia Bergamo

Alessia Bergamo, giovane ex studente universitaria e ora consulente, ha portato la propria esperienza nell’ambito formativo e professionale, esponendo delle esperienze sul tema dell’integrazione tra competenze tecniche e competenze trasversali nel mondo del lavoro.

Ad aprire i lavori è stato il Presidente di Confapi Venezia, Marco Zecchinel, il quale ha affermato: “La competitività nella prospettiva della persona e delle sue competenze è un tema centrale nell’attuale congiuntura economica; ci troviamo, infatti, ad affrontare un paradosso nel mondo del lavoro: la produzione industriale cresce a doppia cifra e conseguentemente cresce la domanda di figure professionali da inserire nelle imprese, ma il tasso di disoccupazione rimane intorno al 10% e addirittura crescono gli inoccupati. La causa è nota ed è lo skill gap ossia la mancata corrispondenza tra le competenze dei disoccupati/inoccupati e le competenze richieste dalle organizzazioni aziendali.”

Confapi Venezia, in sinergia con il proprio ente accreditato per la formazione e i servizi al lavoro, sta cercando da tempo di trovare delle soluzioni a questa esigenza e lo fa su tre principali direttrici:

  • l’organizzazione di percorsi di formazione professionalizzanti finanziati dal FSE Regione Veneto a favore dell’occupazione;
  • la creazione di laboratori per l’acquisizione di competenze tecniche specifiche per disoccupati in fase di inserimento o di riqualifica professionale (come, ad esempio, la sede di Noventa di Piave per la saldatura, nel quale vengono formati i discenti ai principali processi di saldatura Mig/Mag, Tig, saldobrasatura, ecc.);
  • lo sviluppo di un canale di dialogo diretto e continuo tra gli istituti scolastici e le imprese.

 

   

“Riteniamo infatti – ha proseguito Zecchinel – che lo sport sia metafora straordinaria dei processi aziendali perché nello sport come nelle imprese sono le persone a portare alla vittoria, sia con il loro talento individuale sia con la loro capacità di lavorare insieme.

L’azienda, come ogni organizzazione, deve tendere alla realizzazione delle persone e della società nella prospettiva definita ‘Responsabilità sociale d’impresa’”.

L’Amministratore di Apindustria Servizi, Nicola Zanon, ha presentato così il nuovo progetto: “L’edizione 2021 di Api Academy è un percorso di formazione e crescita basato sull’importanza di ‘essere squadra’ per competere, vincere e svilupparsi in un mercato soggetto a continue trasformazioni e cambiamenti. Dobbiamo tutti insieme, ciascuno per la propria parte, avere fiducia nel capitale umano e nei giovani talenticondividendo buone pratiche e stimolanti obiettivi per generare valore e innovazione, a favore del tessuto produttivo e sociale dell’intero territorio”.

 

I PROSSIMI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA

20 OTTOBRE 2021

CREARE SQUADRE DI SUCCESSO

Diventare un’impresa attraente per i talenti

REGISTRATI: CLICCA QUI

 

17 NOVEMBRE 2021

IL VALORE DI APPARTENERE AD UNA SQUADRA

Special guest: Oscar Farinetti
Valorizzare e motivare il team verso traguardi sempre più ambiziosi

REGISTRATI: CLICCA QUI

 

15 DICEMBRE 2021

OGGI VINCIAMO!

“Special guest” d’eccezione

Chi partecipa all’intero ciclo di incontri accede di diritto all’evento

 

Per info e supporto:

segreteria@confapivenezia.it | 366 624 4642


L’iniziativa è realizzata con il cofinanziamento della Camera di Commercio di Venezia Rovigo

Tutti gli articoli