Lavoro, come conciliare le esigenze dell’imprenditore/trice e delle dipendenti nei periodi di maternità?
04 Ago 2021

Lavoro, come conciliare le esigenze dell'imprenditore/trice e delle dipendenti nei periodi di maternità?

L’indagine promossa da ConfapiD finalizzata ad individuare proposte e soluzioni per disegnare un ambiente professionale a misura femminile.

conciliare_lavoro_mamme_confapid

Oggi non sempre è facile conciliare le esigenze dell’imprenditore/trice e quelle delle dipendenti nei periodi di maternità. Lo sanno bene le componenti di ConfapiD, il gruppo nazionale Donne Imprenditrici di Confapi che ha deciso di avviare un’indagine su questo delicato tema.

Anche il gruppo ConfapiD Venezia, nato ufficialmente giovedì 22 luglio scorso con lo scopo di disegnare un ambiente professionale a misura femminile, ha deciso di sostenere l’iniziativa.

Per poter individuare proposte e soluzioni concrete servirà partire da un’analisi delle odierne situazioni quotidiane vissute all’interno delle PMI” ha affermato la Presidente di ConfapiD Venezia Bianca Cori. “Le criticità, infatti, possono essere diverse come le cause dalle quali nascono: la nota mancanza di infrastrutture, gli orari di lavoro poco flessibili e l’impossibilità di attivare lo smartworking in azienda, la mancanza di collaborazione familiare.”

Nel questionario si chiede a imprenditori e imprenditrici di descrivere la propria situazione ed esporre le proprie idee/istanze per facilitare la gestione della maternità nell’ambiente imprenditoriale e famigliare.

Il Gruppo Donne Imprenditrici di ConfapiD Venezia si farà portavoce a tutti i livelli e parte attiva nel mettere in campo strumenti concreti per la realizzazione delle soluzioni individuate a sostegno delle dell’imprenditore/trice e delle dipendenti.

“È necessario fare squadra se vogliamo costruire un ambiente a misura di donna che sappia accogliere e non escludere. – Conclude la Presidente di ConfapiD Venezia Bianca Cori – Ringrazio sin d’ora tutti gli imprenditori e le imprenditrici che vorranno dare il proprio contributo nella compilazione di questo breve questionario”

Compila il QUESTIONARIO

Articoli correlati

Tutti gli articoli